RE GUIDO

di Re Romeo

In via Magenta 19 c'é uno storico negozio di ferramenta, utensileria e casalinghi condotto dal signor Romeo Re. L'esercizio esiste fin dai primi anni del secolo ed era situato in una vecchia corte. L'attività affonda le radici nell'iniziativa del padre dell'attuale titolare, il signor Guido, al quale per doveroso ricordo é intestata la ditta. Egli era originario di Sant'Ilario Milanese dove svolgeva il mestiere di arrotino. E' nel 1925 che il signor Guido si trasferisce a Bollate, rileva l'esercizio commerciale ancora oggi attivo e comincia a vendere tutti gli utensili necessari agli agricoltori assicurandone anche la manutenzione.Nell'attività é validamente coadiuvato dalla moglie Teresa Filippini ed entrambi continuano ad operare con successo anche negli anni della guerra. Terminato il conflitto bellico, l'economia locale comincia a trasformarsi e con la ripresa nascono nuove esigenze, alle quali con prontezza cerca di corrispondere il signor Guido offrendo nuovi prodotti: le ghiacciaie, poi sostituite dai frigoriferi, le stufe a legna, le prime cucine a gas e vari altri articoli. I figli dei signori Guido e Teresa, Giuseppe e Romeo, sin da piccoli aiutano i genitori nel negozio.

Giuseppe, dopo aver aiutato in modo essenziale i familiari nella gestione del negozio, a causa di una malattia incurabile a quarantotto anni lascia i suoi cari.Resta il signor Romeo, che con grande dedizione e abilità prosegue nell'impresa di famiglia, affiancando il padre Guido. Quando la proprietà viene messa in vendita, il signor Guido e il figlio Romeo decidono di comprarla e di trasformarla da vecchia corte in un edificio moderno ed idoneo all'attività commerciale che oggi occupa su tre piani una superficie di 600 metri quadrati.

A fronte di una struttura così funzionale ed efficace sotto il profilo logistico e commerciale, si pone l'attitudine innovativa e di sviluppo d'impresa che caratterizza l'agire del signor Romeo Re, il quale ha cercato ed é riuscito con successo a soddisfare progressivamente le mutate esigenze del mercato locale.

Ormai, dopo la scomparsa dei genitori avvenuta nella seconda metà degli anni settanta, la attività dell'esercizio commerciale é completamente nelle mani del signor Romeo, che ha provveduto ad informatizzarla e che é opportunamente aiutato nella gestione dalla moglie, signora Wilma Galimberti, dalle figlie Paola ed Alessandra, oltre che da quattro dipendenti. Il negozio continua ad essere un primario punto di riferimento per il mercato locale.